Denominazione di Origine Controllata "Poniente de Granada" e il Comitato di regolamentazione

La Denominazione di Origine Controllata Poniente de Granada è un marchio ufficiale contemplato dal regolamento comunitario (CE) 2081/92, riconosciuto dal Ministero di Agricoltura e Pesca della Giunta di Andalucia (BOJA 8 ottobre 2003) e ratificato dal Ministero spagnolo di Agricoltura e Pesca (BOE 14 aprile 2004).

Denominazione di Origine Controllata Poniente de Granada

Questa Denominazione di Origine Controllata distingue questi oli per le loro caratteristiche di qualità basate sulla tradizione del settore oleicolo e le caratteristiche fisico-chimiche e organolettiche dovute alla provenienza degli oli da 4 varietà principali di olive e 9 secondarie e alle condizioni climatiche della regione, che sono classificate come Mediterraneo Continentale a regime termico estremo.

L'organismo responsabile del controllo della DOP è il Consiglio Regolatore, che è un ente sotto il Ministero di Agricoltura e Pesca della Giunta di Andalusia. All'interno del Consiglio Regolatore sono registrati gli uliveti, i mulini e l'imballaggio. Gli oli protetti dalla denominazione sono soggetti ad un processo di certificazione che va dalle tracce della trama di oliveti al prodotto confezionato in bottiglia. La certificazione di qualità della DOP è regolata mediante un sistema di qualità del prodotto in base alla norma europea EN-45011.

marchio andaluso di qualità certificataI prodotti della DOP contengono inoltre un marchio andaluso di qualità certificata, con il quale la Giunta di Andalucia riconosce i prodotti di qualità differenziata e con garanzia di produzione e elaborazione.